DAL DIARIO DI BORDO DEI MATTIPERLAVELA, DA GENOVA A TRIESTE.


14/09/2003
Siamo partiti dal Porto Antico di Genova in tredici, molto felicemente.Il vento al momento e' costante, mare calmo.
L'appetito non manca. Antonella oggi sta molto bene,Caterina anche,Riccardo e' al timone,Ivo e' un tuttofare di buona speranza ma di cattiva sorte(ciao).

-Il sole sta calando, il vento si sta alzando,stiamo pensando quando, quando, quando…..arriveremo al traguardo (ALE,MARCO)

Sono le 20.30 costeggiamo Lavagna.Sistemati i bagagli…Kati ed Alessandro organizzano una felice pastasciutta.(Marina)

ore 21.31…abbiamo appena finito di cenare, io sono Alessandro, siamo all'altezza di Moneglia…personalmente il viaggio e' entusiasmante..la pasta era buonissima..modestamente l'ho preparata io..per ora e' tutto.. passo e chiudo.

15/09/2003
. Siamo arrivati a Livorno. Il tempo e' sereno, abbiamo fatto colazione e riordinato la barca. Siamo rimasti in 10, oggi giornata di riposo, alcuni di noi prenderanno il largo per la tappa successiva, ci stiamo organizzando.
Concludendo, siamo impazienti per la nuova meta:OSTIA.

- Molti contatti telefonici,e-mail,ecc.,e molte visite al porto di Livorno e città. Adesso organizziamo una cena e poi a nanna presto.Domani avremmo molte visite dagli amici del DSM di Livorno , arriva Cevasco con il nuovo equipaggio.(MARINA)

Serata tranquilla, si chiacchiera, chi passeggia lungo il molo, chi organizza una partita a carte.
-abbiamo deciso di "trattenere" i libri dell'iniziativa Passalibro e di "liberarli" a Trieste durante i giorni della Barcolana.-

16/09/2003
Dormono ancora tutti (tranne io), ora metto su il caffè….vedrai che folla a fare colazione!

Colazione in barca, colazione al bar, passeggiate in centro di Livorno,…poi sdraiati in barca a prenderci un po' di sole…io(Alessandro) con Antonello. Dopo pranzo, a vela a fare un giretto costeggiando il porto con 2 giornalisti di "io donna"..foto magnifiche,prima o poi le vedremo…Se non avessi problemi di lavoro continuerei sino a Trieste e farei la "Barcolana",….posso dire che questo e' il mio primo viaggio serio, dove tutti i componenti dell'equipaggio collaborano per il mantenimento della barca; sin qui tutto bene, verso le 24 partiamo per OSTIA, migliori auguri a tutto l'equipaggio, per ora concludo cosi'. Alessandro.

17/09/2003
PARTITI DA LIVORNO ORE 01.00
1° Turno: Umberto,Antonella,Marina,Antonello.Eravamo tutti molto stanchi,eppure rimesso piede in barca e iniziati i preparativi, come per magia la stanchezza e''rimasta a terra.
Tutti svegli per la manovra con Antonella al timone. Serata super tranquilla procediamo verso il canale di Piombino con randa a motore.

ORE 04.30
Sale il 3° turno Kat-Alessandro, Ivo e Lorenzo latitano e Caterina e' presente.
Notte meravigliosa. Orione e' in piena forma e le stelle luccicano vivacemente, l'aria e' limpidissima.
Mezz'ora fa abbiamo incrociato l'OLOFERNE la barca del nostro amico Marco Tibiletti di rientro da La Spezia.
Che begl'incontri si fanno per mare!!Kat

ORE 06.15
Il turno di guardi a e' pronto.. incoraggiato da un caffè e da meravigliosi biscotti.
Splendido costeggiamo l'isola d'Elba. Marina

Credo di sottovalutare un po' troppo la mia capacita' di lavorare, mi sembra di dover reimparare tutto di nuovo, e per alcune cose e' veramente così. Le paure tutte superate e mi sembra di rapportarmi normale (o quasi adesso) …non solo per lavorare ma anche per conoscere loro finalmente.
Chissa' se Katiusha leggera' il mesaggio che annoto, dicendole scherzosamente che si ho mancato al TURNO ma non dormivo 6 ore consecutive davvero da un bel po'. Lorenzo

ORE 9.50
Tutto tranquillo, siamo verso Grosseto..stanotte ho dormito (per modo di dire) nel pozzetto con il sacco a pelo sino alle 5 am,ora siamo diretti ad Ostia, il vento si e' alzato e le vele iniziano a fare il loro lavoro, passo e chiudo. Alessandro.

Io sono Antonella ed ho scoperto che la barca a vela è bella. Antonella

ORE:19:00
Sono Ivo Ghiaccioli assieme all'equipaggio di Ilha Solteira,il clima è mite rispetto alla temperatura.
Siamo stati all'isola del Giglio ed io, Antonello, Alessandro e Alessandro C abbiamo fatto il bagno.Stiamo attraccando all'isola di "GIANTURI"; stiamo manovrando, tutto e' a posto e niente e' in ordine.

ORE 21.00
Isola di Giannutri,ci fermiamo per la cena poi partenza alla volta di Ostia. Rita e Alessandro si sono affaccendati per preparare pasta e frittata come secondo.
La compagnia e' allegra, Ivo racconta esperienze di vita, Antonello continua a chiedergli "quante vite abbia vissuto", Caterina vuole chiamare la mamma, ma non c'e' linea….tutto funziona …A MERAVIGLIA..La frittata e' definita da Rita trattamento terapeutico breve e io sono pienamente d'accordo. Marina

ORE 22.20 Si riparte per Roma Ostia. Distanza da coprire 60nm

ORE 00.00 Cambio turno.Collegamento con Compamare Roma. Tutto ok.

18/09/2003
ORE 02.20
Cambio turno. Alessandro e Katiusha.
Procediamo randa piu' motore a circa 7 nodi. Brezza da est leggera, mare calmo.
Alessandro si unisce al turno. Serata tiepida e umida. Siamo al traverso di Capo Linaro.

ORE 04.00
Cambio turno.
Salgono in coperta Umberto e Marina.
Ho tentato piu' volte di contattare CAMPAMARE ROMA senza esito!?!

ORE 05.30
Aumentato il vento. Svolgiamo il Genoa andatura bolina stretta. i compagni di viaggio possono riposare nel silenzio. Noi guardiamo le stelle e confrontiamo le nostre conoscenze astronomiche . Marina


ORE 7.15 LAT 41.48.68 N Rotta 130°
Long 12.09.27 e
Previsto atterraggio a Ostia alle 09.00

ORE 08.30

Arrivo ad Ostia. Troviamo un comitato di benvenuto e un facile attracco. Nel pomeriggio uscita con DSM Roma e fotografo.
L'equipaggio di "Matti per la vela" si ammutina per una gita in pineta ad Ostia….che siamo full? Marina
-Stasera a cena fuori con gli amici di Ostia e Roma.

19/07/2003
ORE 07.00
Dopo un'ottima cena un meritato riposo.
Stasera torniamo a Genova. L'equipaggio Ge-Ostia sbarca e lascia il posto ad altri per continuare questa scommessa.
Per quello che mi riguarda posso dirmi soddisfatta e poco disponibile allo sbarco.Chissa' i ragazzi se la pensano come me…oppure se non vedono l'ora di tornare allla sicurezza e "normalita'" della terraferma. Ma quale sarebbe il modello di città migliore più conforme alla natura, all'istintualità,alla solidarietà alla condivisione, quello del mare o quello della terra.La sicurezza o l'imprevisto. Chissà forse debbono essere presenti tutte e due le cose;ma chi non ha provato agi e dis… agi della vita di mare pone un'angolatura molto importante forse indispensabile per stare meglio con se stessi…e con gli altri
Buon vento ILHA ci troviamo a Trieste.
P.S.-Paolo limitati nelle abbuffate non vorrei trovarti xxxL
-kat lascia perdere tutti non stancarti….troverai qualche pezzo del mio bagaglio nel tuo???
-Per Umberto. Grazie
Marina

20/09/2003
Eccoci! Siamo un nuovo gruppo di Genova con tutto l'equipaggio siamo: Paolo Peloso il dott. del centro di Sestri, Sabrina, Giulia , Claudio, Roberta, Francesca, Sara, Katiusha, Cristina, Cap. Paolo, Nicola, Daniele, Antonio (dott.)
e il Cap. Umberto.
C'è un magnifico sole e il mare è calmo. Paolo ,il capitano ci ha spiegato un po' come si ci comporta in una barca a vela,, abbiamo issato la vela e adesso ci dirigiamo verso Ponza.Avremmo circa 36 ore di viaggio,tutt'oggi sino a domani……siamo qui per realizzare un sogno, per me e' crescere interiormente e diventare una persona adulta e stare bene con me stessa e gli altri.
Poi c'e' Paolo Peloso, che mi ha aiutato a partecipare a questo viaggio, lo devo ringraziare lui e tutti, sono proprio felice!!
FORZA GENOA

Ciao a tutti sono Francesca. mi trovo con un equipaggio stupendo,qui sto cercando un po' di serenità, sto viaggiando con la mente sto troppo bene, qui sto imparando alcune cose cruciali e basilari per affrontare un lungo percorso, non vedo l'ora di arrivare a Salerno.
FORZA SAMPDORIA

ORE 18.00
Siamo in rada a Ponza.Il mare e' stupendo e l'equipaggio fa il bagno.

Fermi all'isola di Ponza, ci siamo fatti il bagno,e' stato meraviglioso, l'acqua era trasparente si vedeva nitido il fondale,era sabbioso.Verso le 19.00 abbiamo mangiato fuori e li mi sono dedicata a fotografare il sole infuocato degli ultimi bagliori, che rendevano l'atmosfera soave e magica.Nel complesso mi sto divertendo,qualcuno ha visto delle stelle cadenti,e non solo abbiamo ammirato la natura con la sua perfezione ma abbiamo a turno messo in ordine la barca,preparato da mangiare,lavato i piatti,ecc.L'altra sera , a Roma in una trattoria, Roberta,mi ha fatto venire un mal di pancia dal ridere.Quella serata arrivavano tutte pietanze. Io, Sabrina e Francesca,non avevamo fame, e invece Claudio mangiava tutto.Quando è arrivata la pasta l'hanno chiamata "mezze maniche" e li a ridere.

ORE 10.00

Cambio turno. Salgono in coperta Nicola, Sabrina, Daniele e Katiusha
Notte stellata…senza luna, procediamo randa a motore schivando pescherecci e reti che sembrano spadare……..

21/09/2003
ORE 00.00
Cambio turno.
Aspettando il faro di Capri nella notte ci diciamo "la' ci deve essere terra", e ci sembra che cosi' sia anche un po' la nostra vita.


ORE 04.00
Cambio turno.
Mi sveglio, anzi vengo svegliata per il mio turno ,e rimango impressionata dal pozzetto che pullula di vita… utti arzilli, nessuno che vuole andare a dormire,mi vien proprio da chiedere: "ma perche' m'avete svegliato?". Il mio turno fa un po' fatica, credo si pongano la mia stessa domanda. Ma eccoli li', prodi e languidi (direi semiaccasciati) nel pozzetto…Sabrina, Daniele e Nicola…..Giulietta e' rimasta in branda.
Roberta e Francesca fanno fatica a prendere sonno…e dopo una serie di spiegazioni….provanoa stendersi nelle rispettive cuccette.
Mare calmo e clima dolce….sfiliamo lungo le coste di CAPRI puntando il faro di punta Carena per poi entrare nel golfo di Salerno.
Capri e' bella anche di notte,sembra sospesa nel vuoto, le sue luci ne illuminano solo la parte alta, lasciando un vuoto singolare a livello del mare….uno spettacolo….mi fa pensare a l'isola che non c'e' di Bennato. KAT.
-E con questo pensiero mi faccio un altro panino con la porchetta….e Sabri mi fa compagnia.

ORE 05.00
Raggiungiamo il faro di punta Carena e stiamo per 90°. Panorama splendido.

ORE 06.00
Siamo in mare aperto,io personalmente ho paura di uscire da sola, sento anche le voci ma sono passate anche quelle,l'unica cosa…..(perche' ho paura) che non mi convince e' quella di partecipare alla regata, chissa se superero' anche questa. Roberta

Poesia
Il Vento

Il vento solleva le fogli con leggerezza
e certe volte con rabbia.
Ma non sara' mai come la rabbia rinchiusa nella nostra anima.
Ognuno vive diversamente c'e' chi non sa amare
o la persona sprizzante, che ascolta attentamente il canto della natura.
Il vento all'improvviso si infuria
ma dopo pochi minuti si placa.
Il nostro sbalzo di umore e' come il vento
che non sa come reagire,
se soffiare delicatamente o con rabbia.

Giulia

22/09/2003
ORE 22.03
Siamo appena tornati in barca dopo un'intensa giornata piena di sorprese. La sera scorsa ci siamo addormentati dopo dei bellissimi fuochi d'artificio.Invitati da Rosaria ,io(Sabrina), Katiusha, Giulia, Roberta e Francesca, abbiamo fatto una gita sulla costa Amalfitana. Abbiamo visitato Minori, una cittadina bellissima conosciuta per le sue ceramiche.Abbiamo cantato e riso, poi ci siamo fermati a Furore, dove Fellini a girato un famoso film con Anna Magnani.Siamo poi tornati indietro con Francesca e Roberta un po' tristi per la partenza ma sempre spiritose ed allegre.

ORE 22.30 Partiamo da Salerno

23/09/2003

"Quanto mi piace essere capitano e avere un comandante!!"
Umberto

ORE 10.10
Avvistiamo un branco di delfini e il nostro capitano cambia rotta e ce li fa godere ben bene. Grande emozione!!
Decidiamo di arrivare a Messina domani mattina, ci concediamo una tappa di relax (suggerimento ovviamente del nostro capitano),SALINA? VULCANO? STROMBOLI?O PANAREA?

Educatori se mi portate alle Eolie non mi lamento mai più! Francesca


DOVE SIAMO? IN PARADISO
Nicola dice "io non l'ho mai visto questo colore… io ho paura ma un bagno me lo faccio!",Giulio e Marina giocano in acqua come due delfini, Marilisa si unisce a loro.Oggi la profondità e limpidezza di questo azzurro ci regalano nuovamente quiete,risate, tempo per chiaccherare,leggere, guardare l''rizzonte e sognare.
Nessuno ha voglia di avere fretta, neanche il comandante. Cristina

Ho visto i miei fratelli delfini ,meraviglie.Ho visto i pesci volanti. Noi stiamo bene in gruppo e ci facciamo coraggio.Ho fatto il bagno a 40 miglia da riva e vai…..

Nel pomeriggio mangiamo estasiati intorno a stromboli, osservando come bambini gli zampilli di lava.
La sera attracchiamo a Panarea. Batterie scariche, cena a lume di candela……mangiamo 3 lampughe pescate oggi.
Contatti radio sono staccati,ma chi ce lo fa fare di rientrare nel caos?

24/09/2003
ORE 02.00
Piatta totale,navighiamo a basso regime per essere di fronte allo stretto per l'alba.

ORE 04.00
Sale la brezza e mettiamo la vela. Randa lasca per non andare troppo veloce visto che vogliamo essere all'imboccatura dello stretto per le 07.00.
Avvistiamo i delfini…..di notte sono spettacolari, segnano scie luminose nell'acqua.

26/09/2003
ORE 07.3ca Abbiamo lasciato l'ormeggio dal porto di Messina. Nuovo equipaggio:Mauro, Franco, Fabio, Francesco, Roberto, Giovanni Penco e Diana. Equipaggio gia' presente Paola e Marina dalla tappa precedente,
Umberto, katiusha, Paolo e Giulio.

ORE 14.00
Stiamo doppiando allegramente capo spartivento, procediamo a motore e nel mentre ci raduniamo tutti nel pozzetto per consumare la colazione.Il clima a bordo e' rilassato e la navigazione procede bene,ora vado nel pozzetto mangio un boccone e poi 1 oretta di sole ewai! Fabio

ORE18.00 LA SFIDA FRA TONNI
Campo di battaglia:Golfo di Squillace
Giudice:Stenella
Risultato: 2-0 a favore dei tonni fuori casa

Possano i nostri sogni avverarsi
e che possano sempre portarci
saggezza e felicita'
Fabio

ORE 22.00
Marina ,Giulio e Kat sorvegliano la navigazione. Francesco si stiracchia in pozzetto,tutti gli altri riposano.
Sembra proprio che stavolta il golfo di Squillace tace e dona pace al nostro gruppo di marinai "Matti per la vela".Siamo senza luna e ci godiamo la splendida stellata con satelliti,stelle cadenti e la nebulosa via lattea.La cena e' stata deliziosa, Roberto ha cucinato i due boniti catturati oggi….ottimo lavoro.
Accanto a noi sfilano le navi mercantili, sembra un'autostrada…

ORE22.35
da Bari radio
Avviso di burrasca

ORE 00.00
Cambio turno
Diana in pole position è pronta e puntuale…..lentamente il suo turno si sveglia…..Grande Diana….se la mejo


27/09/2003
Eccoci qui a Crotone.Direi che la cosa più bella che ho apprezzato e' stato il fatto che questa volta il gruppo è rimasto intatto… nessuno se n'è andato e nessuno è arrivato….adesso dopo una cena deliziosa ci apprestiamo a salpare alla volta di Taranto.
ORE 22.30
Bonaccia, ma qualche raffica da sw ci induce ad una partenza a vela . Silenziosamente issiamo prima il fiocco e poi la randa, ascoltiamo se arriva il vento, silenziosamente ci muoviamo come una lumaca. Una raffica ci illude,è bonaccia cippa! Adesso ,come dice il comandante, giù il fiocco e via con il vento del diesel. Cielo stellato e mare calmo. Ci aspettano a Taranto alle 10.00.

28/09/2003
DOMENICA
ORE 05.15
Siamo stati svegliati da Francesco con dolcezza ed un bel caffè (Marina Giulio e Kat),siamo nel mezzo del golfo di Taranto, non si vedono navi……rotta solitaria!!!!Come e' bella Ilha Solteira con tutte le cuccette occupate…siamo in tanti eppure… come ogni volta, il navigare ci amalgama e ci insegna molte cose l'uno dell'altro, e soprattutto di noi stessi.GRAZIE ILHA perchè ci stai regalando un sogno….una scommessa grande, …come l'amore per la vita e la voglia di imparare a viverla nel modo migliore possibile….kat

ORE 07.15
Pescato un bel tonnetto, un altro bellissimo esemplare ci e' sfuggito verso le 06.30. Complimenti a Franco e a Penco per la cattura ! Fabio

ORE 10.30
Entriamo nell'avanporto, le barche dei nostri amici ci vengono incontro e ci scortano a vela. E' emozionante.

ORE 13.05

Sono grato per la "ordinaria" meraviglia del tramonto in mezzo alle nubi, di due giorni fa, e per la un po' meno ordinaria meraviglia dei delfini a pelo d'acqua. Ma sono ancora più grato per la silenziosa meraviglia dell'uscita dal porto di Crotone dalle 22.30 alle23.30 di ieri sera.Il porto commerciale di Crotone e' enorme e deserto. tutto è magico. grazie ed arrivederci. Roberto T.

ORE 21:45
Esiste bolina ed esisterà Belina il giornalino "nazionale" dei Matti per la vela.
By le donne

29/09/2003

Ciao a tutti e grazie dal cuore. Marina Oliva

ORE 21.40: Taranto. Sono stato travolto anche io nell'avventura, mandando all'aria molti impegni…..comunque grazie,ne vale la pena. Davide Amendola

30/09/2003
ORE 06.00
Il nuovo equipaggio salpa da Taranto.
Aldo,Palo,Giulio,Gabriele,Clara,Nicola,Davide,Francesco,Fabio,Paola,Kat,Diana.Appena usciti dal porto prendiamo il primo bonito.
ore 09.30 e gia' siamo al terzo tonno… diventeremo una pescheria?!?
Sole, temperatura buona costeggiamo la Puglia puntando Gallipoli per una sosta di piacere.

Recuperiamo a Gallipoli i nostri camperisti Alfredo e Rosa che finalmente possono godersi con noi questa giornata di relax.Isola di Sant'Andrea:spengiamo il motore e l'equipaggio e' in acqua, tuffi e bagni. Aldo, Fabio e Gabriele vanno alla conquista dell'isolotto di Sant'Andrea. Per cena ci aspettano i tre tonnetti catturati stamani a Taranto. Kat

Due militari armati si avvicinano mentre cerchiamo di ormeggiare a Gallipoli…..non hanno capito chi siamo!I militari inizialmente in posizione di difesa, poi salgono in barca per visitarla.Lasciano i fucili candidamente poggiati sulla banchina…puntati verso la barca (dicono che sono scarichi….chissà)
Paolo, in un'intervista al "CORRIERE DELLO SPORT", ha dichiarato che il prossimo anno dovranno partecipare tutti i dipartimenti d'Italia…..è lo skipper del momento, tutta l'Italia ci sta seguendo nella nostra navigazione! Davide

BORDI NEL GOLFO DI GALLIPOLI
(l'umore dell'equipaggio e' al settimo cielo)
Fabio e Davide (il più matto dei matti del sud) al timone.

01/10/2003
Gallipoli: il mercato del pesce e' eccezionale,si organizza una cena con zuppa di pesce, le donne puliscono il cibo e poi si fanno meritatamente una doccia sul molo con vari poliziotti, militari e finanzieri a "controllare".

Per arrivare a Taranto, dove ci aspettava la barca , abbiamo fatto un "bel "viaggio in treno ,14 di ritardo, peripezie di tutti i tipi, tipo sopravvivenza, ma a Taranto ci siamo arrivati e la virtu' di ILHA SOLTEIRA mi ha ricompensato di tutto. Ciò che mi ha dato e' enorme e se mi chiedessero di ripartire ed affrontare altrettante ore di treno non esiterei un momento. GRAZIE Nico

ORE 18.00
Ci troviamo a Santa Maria di Leuca, ultima punta dell'Italia.Abbiamo passato una bella giornata con un bellissimo sole,abbiamo pranzato in barca,nel pomeriggio preso il caffè con delle paste. .L'equipaggio e' molto sereno anche perchè siamo affiatatissimi. Francesco

ORE 23.30: Arrivo ad Otranto

02/10/2003
ORE 08.00
Eccoci arrivati nel bellissimo porticciolo di OTRANTO. La città vecchia con dei bastioni fortificati sul porto,si presenta caratteristica ed ha aspetto molto invitante. Colazione nel pozzetto con Gabriele, Paola,Clara e Davide…..mentre Davide ci racconta le vicende del suo DSM spunta il buon Paolo, che da buon 1° skipper, si tuffa sul vassoio delle paste. Arrivederci Fabio

ORE 23.45
Anche Jennaker, confidenzialmente chiamato Jenny e' finalmente issato tra mare e stelle

ORE 04.00
Notte tranquilla, mi sveglio e Franceschiello mi accoglie con un sorriso chiedendomi:" un caffè?!?"
Bhe'…. e' un buon risveglio.Fabio e' gia' su e Giulio si stiracchia.Paolo, di turno smontante e' alle prese con pane burro e marmellata…. Clara si prepara la cuccetta….e io metto la testa fuori..c'e' un'umidita' pazzesca….
Nicola prima di buttarsi in branda mi scatta una foto (!?!….gusti bizzarri) poi attraversa la dinet e fotografa prima Clara poi il tavolo……Vorra' imprimere e fermare ogni momento di questo viaggio? Domattina a Bari cambio di equipaggio…di nuovo separazioni… di nuovo nuovi arrivi…. sembra proprio la metafora di una vita accellerata….. Kat

ORE 05.00
Giulio riferendosi ai rumori gastrointestinali dell'equipaggio afferma:"Questo piu' che un pozzetto e' un puzzetto"

03/10/2003
Ultimi istanti di navigazione siamo a vela sto iniziando ad elaborare l'abbandono che inesorabile si avvicina. Il ritorno alla vita quotidiana mi attende e io ho sempre piu' voglia di perdermi per sempre.
Sono salita su questa barca poco convinta e un po' perplessa, senza sapere a cosa andavo incontro ora sono convinta che la rotta dei miei pensieri e' cambiata. Porto il caffe' a Paolo,minimo che io possa fare per ringraziare ….
Proseguite il vostro viaggio ragazzi e continuate a dare e ricevere… e che questo non sia un addio ma solo un arrivederci .ciao ragazzi Da Da.
P.S. L'ho portato anche a Katiuscia il caffè a letto, se l'è meritato anche lei. Mitica!!! Grande!!!!

"La sera che salvammo Enichemichem"
"Capitaneria di Brindisi da Ilha Solteira: Abbiamo avvistato un fuoco a mano luce rossa sulla nostra prora. Ci dirigiamo per 315°".E' cominciata cosi' la notte più lunga della nostra navigazione.Pronti più che mai era appena terminata l'esercitazione di salvataggio dell' uomo a mare: il parabordo che abbiamo recuperato appena in tempo ( gli infermieri di bordo hanno voluto rianimarlo).
Un'ora di tensione crescente, un nuovo fuoco ci indica la direzione dove forse dei naufraghi invocano il nostro aiuto. La capitaneria di Brindisi invia in soccorso una motovedetta.Un nuovo fuoco appare all'orizzonte. "Ecco di nuovo il segnale". La risposta della motovedetta ci lascia perplessi e muti per qualche minuto:" vediamo anche noi la luce : e' la fiamma della raffineria Enichen del porto di Brindisi". La racconteranno per anni.
Gabriele e Clara

Partiti ieri sera da Principe, e' stato bellissimo rivedere attraccata al porto di Bari, la mia amata " ILHA SOLTEIRA".
Immagino questa mia nuova esperienza ( forse anzi sicuramente la piu' importante della miia vita di velista) piena di emozioni, gioie, sensazioni piacevoli,trepidazioni,adrenalina pura, ma sono consapevole gia' in partenza che sara' molto impegnativa in tutti i sensi.Nella vela non smetti mai di imparare; in ogni uscita, in ogni allenamento, in ogni regata, ed e' in questo che sta la complessità estrema di questo sport. Bebe
04/10/2003
Il nuovo equipaggio: Virgilio,Paolo,Cevasco,Gianni, Stefano,Fabio, Sabrina,Bebe,Paolo,Enrico,Emilio,Kat,si appresta agli ultimi controlli e manovre prima di prendere il largo.

ORE 20.30
C'e' la bolgia per cucinare.Tutti vogliono fare, ma nessuno opera.

ORE 23.00
Scapoliamo VIESTE ,c'e' un w-sw 15-18 nodi di velocità che ci spinge a quasi 10 nodi. Sabrina al timone doma Ilha Solteira facendola filare splendidamente…Gran bel feeling abbiamo scoperto una "prode timoniera".
Dopo una pasta di Stefano (ottima) pasteggiamo con gli orociok, scendo a fare il caffè e mi sale la depressione:la cucina e' un panico e nessuno si e' degnato di lavare le pentole.
Bebe mi viene in aiuto e commosso dalla mia commozione si offre ( prode ed eroico) di sistemare lui "sto bordello" cosi' vado a dormire…. Notte e buon venticello. Kat

05/10/2003
ORE 04.00
Il vento e' bello teso 25 nodi con raffiche di 30 e più. Viaggiamo con 2 mani e genoa ridotto. Sotto raffica facciamo punte di 15 nodi. Ilha e' un vero purosangue e al traverso dà grandi prestazioni.

ORE 08.00
Abbiamo viaggiato bene e veloce tutta la notte, raggiungendo velocita' mirabolanti con me (urra!) al timone 13 nodi per la cronaca. La ciurma riposa mentre Virgilio ci concede il meritato riposo. A tutto l'equipaggio di Ilha auguri buon giorno e buon vento. Fabio

ORE 22.00
Ripariamo ad Ancona, dopo aver veleggiato con punte di 40 nodi di vento. Entriamo in porto, con la randa terzarolata, a 10 nodi. Che atterraggio ragazzi…..da far drizzare i capelli.
Ormeggiamo e finalmente un po' di relax.
Cena a base di verdure al forno e pappa al pomodoro. E poi tutti a nanna…..

06/10/2003
Ad Ancona ci svegliamo in modo brusco.
Abbiamo vento che ci spinge in banchina e mezzo metro d'onda che ci sballotta. Inizia a piovere fitto, il vento molla e noi approfittiamo del momento di calma per cambiare ormeggio.
Lasciamo Ancona verso le 13.00.
Fuori il vento a mollato, ci sollazziamo con un panino e poi magicamente sale vento, riapriamo le vele e voliamo magicamente con Sabrina al timone che domina dolcemente la situazione.
Alle 20.05 (come predetto dal comandante Paolo) siamo nel porto canale di Rimini. L'entrata e' deliziosa, Enzo Pastore e Samanta ci scortano e ormeggiamo accanto alla mitica Goletta Verde.
Super doccia per il crew e cene in pizzeria.

07/10/2003
La mattina passa a riorganizzare la barca, alle 10.30 conferenza stampa al CLUB nautico.
Incontriamo la cooperativa ATLANTE con cui scambiamo le intense esperienze.Incontro superstimolante.
Nel pomeriggio dopo un'escursione su Rimini, e varie riparazioni, il nuovo equipaggio Cecchini, Romano, Antonello, Alessandro, Sabri, Bebe, Giulio, Paolo, Virgilio, Kat, Ceva, prende le rispettive postazioni.
Per cena gli amici di Rimini , ci porteranno a gustare la famosa piadina Romagnola.

08/10/2003
Mercoledi' ORE 19.10
"QUI ILHA SOLTEIRA
Ristabilito il contatto"
Sono seduto sotto coperta, mentre i miei compagni di equipaggio hanno appena concluso le operazioni organizzative per fare rotta su Trieste, dove i nostri amici di Genova ci raggiungeranno via treno per partecipare domenica 12 Ottobre, alla 35° edizione della Barcolana.
Noi stiamo diventando un equipaggio, l'equipaggio di ITA-12058; e' 5 anni che ci lavoriamo, che ci alleniamo, e' 5 anni che affrontiamo il mare con coraggio, paure ed emozioni.
In questa splendida barca, sono passate tante persone ognuna con la sua testa, ognuna con la sua genialita', ognuna con la sua storia, ma tutte accumulate dallo spirito di gruppo che diventa, a volte, con fatica, solidarietà.
E piano piano stiamo raggiungendo una quasi totale armonia noi "Matti per la Vela".

ORE 19.00
Partiamo da Rimini.Diamo tutta randa e genoa e incominciamo a filare a 10 nodi.
Sabrina prende subito il timone e cavalca egregiamente la situazione…
Il forte maestrale di stanotte ha pulito il cielo (e ghiacciato l'aria, infatti io (Kat) ho proposto la spedizione: guanti di pail) e i colori sono di un brillante incredibile.

09/10/2003
Avvistiamo Trieste in mattinata.
Ci prepariamo all'arrivo…. e RULLI DI TAMBURO……ci accolgono in banchina…Ma noi dove siamo?!? A Baia?!?
Abbiamo sbagliato rotta?!? Riconosciamo i nostri che in gruppo ci salutano calorosi. Una vera emozione scatenata al ritmo delle atabaque.
Luigino, Paola, Francesco, Giovanni, Marina, Ochi, Cevasco, Alfredo, Francesca, Roberta, Antonella, Caterina, Giulia, Ivo, Alessandro, Eugenia, Cristina, Antonio, Andrea, Luciano, abbracciamo l'equipaggio dell'ultima tappa.
Ce l'abbiamo fatta….Siamo carichi e confusi….chi piange….chi ride…..abbracci a fiotti….E' bello essere tutti insieme…..
Kat e Giulio

10/10/2003
Aldo e Cristina, gli armatori di Ilha Solteira, ci raggiungono a Trieste.

11/10/2003
Grandi preparativi per la Barcolana.
Uscita di allenamento.
Andrea, Paolo, Virgilio, Marina,Giovanni, Paola, Francesca, Antonella, Caterina, Luigino, Alessandro, e alcuni ospiti.

12/10/2003

BARCOLANA. Regatone!!
Giovanni Soldini
Equipaggio agguerrito:
Francesco, Paola, Francesca, Roberta, Antonello, Sabrina, Paolo, Giulio, Romano, Ochi, Davide, Mariangela, Imba, Kat, Andrea
capitanati dal famigerato Soldini siamo pronti ad affrontare qualsiasi tempo….. e invece…. come dice Giulio
dai quaranta ruggenti agli spaghetti bollenti!!!
CIPPA TOTALE…..
In 4 ore abbiamo percorso piu' o meno 2 miglia….
Intorno a noi le barche continuano a capitolare… per sollevare il morale ci facciamo delle pennette al sugo di tonno super saporite….
E sorseggiando il caffè meditiamo se ritirarci o no…..

Kat
ORE 15.OO
Annunciamo al comitato di regata il nostro ritiro….
Tanto la nostra Barcolana…..
noi l'abbiamo già vinta!!!

Kat